Come installare Ubuntu su Mac: guida completa

Come installare Ubuntu o sistema Linux su macOS. Contrariamente alla credenza popolare, è possibile installare Linux su macOS. Non è un processo semplice, ma sta diventando più facile con più sistemi Linux che aggiungono il supporto per l’hardware Apple.

In questo tutorial andremo con Ubuntu, dato che ha il miglior supporto Mac. Se utilizzi un altro SO Linux supportato da Mac, fallo a tuo rischio e pericolo!

Come installare Ubuntu o sistema Linux su macOS

Creare USB avviabile Ubuntu su MAC

La parte più essenziale dell’installazione di Ubuntu su qualsiasi computer è costituita da un’unità USB avviabile. Questo è ancora più vero per l’hardware Apple in quanto i nuovi modelli non hanno più unità ottiche.

Avvia il processo di creazione dell’ USB lanciando Utility Disco. Nello strumento Utility Disco, trova l’unità USB formattala. Cancellare l’USB è un passaggio fondamentale perché se l’unità non è vuota, probabilmente il Mac non si avvierà da essa.

Con l’unità completamente vuota, è il momento di farne uso. Vai a scaricare l’ultima versione Mac di Etcher . Monta il file DMG e installa l’app sul tuo computer. Una volta completata l’installazione, inserire un’unità flash USB nello slot USB e avviare l’app.

Con Etcher aperto e USB pronta, scarica l’ultima versione di Ubuntu Linux . Al termine del download, torna all’app e fai clic sul pulsante “Seleziona immagine”.

Cerca il file ISO di Ubuntu sul tuo computer Mac e selezionalo per caricarlo nell’app Etcher. Lascia caricare l’immagine ISO nell’app. Quando tutto sembra a posto, fai clic sul pulsante “Flash” per rendere l’USB avviabile.

Partizionamento disco MAC per Ubuntu

A causa di APfs, macOS non può avviare dual-boot con Ubuntu usando metodi di rilevamento tradizionali. Invece, tutto deve essere impostato manualmente in anticipo nel programma di utilità del disco.

Sul tuo Mac, avvia l’applicazione Utility Disco e seleziona il menu “Visualizza”. Fai clic su “Mostra tutti i dispositivi” per visualizzare il disco rigido del tuo Mac.

Fare doppio clic sul disco rigido, quindi selezionare il pulsante “Partition” per visualizzare il menu “Condivisione dello spazio del file system Apple”. Nel menu, fai clic su “Partizione” per iniziare a dividere il tuo disco rigido macOS.

Nel partizionatore, fai clic sul simbolo + per creare una nuova partizione di Ubuntu (dovrebbe essere almeno 16 GB). Assicurati di impostare il formato su “MS-DOS (FAT)”. Non preoccuparti, la partizione verrà riformattata in seguito.

Dopo aver creato la nuova partizione di Ubuntu, torna al pulsante + e selezionalo nuovamente per creare un’altra partizione MS-DOS (FAT). Questa volta, scrivi “SWAP” nell’etichetta e prendi le stesse dimensioni della RAM fisica del tuo Mac.

Una volta che tutte le partizioni sono state impostate correttamente in Utility Disco, fare clic sul pulsante “Applica” per scrivere le modifiche.

Collega la tua Ubuntu USB e riavvia. Quando il Mac si riavvia, tieni premuto uno dei pulsanti di opzione sulla tastiera. Questo ti permetterà di scegliere il disco live (avrà il nome di EFI Boot).

Installa Ubuntu su macOS

La configurazione del partizionamento in macOS è la parte più difficile. Dopo averlo superato, è un semplice processo di installazione di Ubuntu. Questo processo di installazione è veloce e semplice. Per avviarlo, fai clic sul pulsante “Installa Ubuntu” nel menu a comparsa.

Per installare Ubuntu sul tuo Mac, procedi nel seguente modo.

Scegli “Installazione normale” nella finestra di configurazione. Assicurati di selezionare anche la casella accanto a “installa terze parti”, per driver importanti, ecc.

Permetti a Ubuntu di rilevare macOS sul tuo computer. Quando lo trova, seleziona la casella accanto a “qualcos’altro”.

Selezionare “qualcos’altro” ti porterà in un menu di partizione. Nel menu delle partizioni, evidenzia la grande partizione Fat32 di Ubuntu facendo clic su di essa. Tieni presente che Ubuntu mostra queste partizioni in megabyte, non in gigabyte. Con la partizione FAT di Ubuntu selezionata, fai clic sul pulsante “cambia/modifica” per visualizzare il menu della partizione. Selezionare il menu accanto a “Usa come”, impostarlo su Ext4, selezionare la casella “formato” e inserire “/” nella casella “Punto di montaggio”.

Trova la seconda partizione FAT (quella SWAP), evidenziala con il mouse e fai clic sul pulsante “cambia/modifica”. Sotto il menu “Usa come”, trova “area di scambio”, impostalo nel menu e fai clic su “OK”.

Spostati verso il basso in “Dispositivo per il caricatore di avvio” e impostalo sulla partizione principale di Ubuntu. Non sei sicuro di quale sia l’etichetta del dispositivo per la partizione di Ubuntu? Guarda il menu delle partizioni e imposta il programma di installazione per impostare il bootloader per la partizione che ha “/” come punto di montaggio.

Fare clic su “Installa ora” per avviare la procedura di installazione. Passa attraverso, imposta il tuo fuso orario, nome utente / password, ecc.

Una volta finito Riavvia il tuo Mac seleziona e carica Ubuntu!