Guida all’acquisto di computer portatili per il 2018

Guida all’acquisto di computer portatili per il 2018. Quando acquisti un portatile ci sono molti fattori da considerare per sapere quale è il migliore.

Se non sei un esperto andremo ad elencarti alcune cose che dovresti considerare prima di acquistare il tuo nuovo portatile.

Guida all’acquisto di computer portatili per il 2018

Porte

HDMI :HDMI rimane il modo migliore per collegare il tuo laptop a un monitor o TVHD. Le porte HDMI dovrebbero essere considerate essenziali per la maggior parte delle persone, anche se attenzione che alcuni portatili potrebbero non averla.

USB : il formato USB è in rapida evoluzione e attualmente ci sono alcune forme di USB da tenere a mente. I portatili meno recenti / di budget possono ancora utilizzare le porte USB 2.0, che sono limitate a velocità di trasferimento di 480 Mbps. Se si eseguono molti trasferimenti di dati da e verso dischi rigidi esterni, si dovrebbe provare a ottenere un laptop con almeno una porta USB 3.0, che ha una velocità di trasferimento dati dieci volte più veloce a 4,8 Gbps. L’USB 3.1 salta ulteriormente fino a 10 Gbps.

I laptop più recenti possono persino includere la ricarica USB-C, l’ultimo standard USB in grado di trasportare più energia e ricaricare il tuo laptop più velocemente.

Ethernet:: il modo migliore per ottenere una connessione Internet veloce garantita è ancora il buon vecchio metodo di collegare il laptop a un router tramite un cavo Ethernet. Detto questo, è possibile ottenere dongle che collegano i cavi Ethernet tramite la porta USB o USB-C.

I due principali fornitori di CPU per portatili sono AMD e Intel.

Una cosa fondamentale da ricordare con le CPU è che abbiamo superato i giorni di conteggio MHz e GHz. Non limitarti a guardare quelli, dal momento che il modo in cui funzionano questi MHz e GHz è definito dalla tecnologia del processore dietro di essi.

Intel

Le CPU Intel di fascia medio-alta iniziano nella gamma i5 e i7, mentre l’i3 è un chip dual-core più economico che offre ancora l’hyper-threading (fondamentale per il multitasking).

Per aiutarti a decifrare i nomi delle CPU Intel, dai un’occhiata all’immagine qui sotto, presa dal sito Web di Intel.

La prima cifra dopo il modificatore di marca – 6, 7, 8, ecc. – indica quale generazione di CPU è. Più alto è il numero, più recente è la generazione, quindi più efficiente sarà la tecnologia. Le CPU di “Kaby Lake” di 7a generazione, ad esempio, sono un po ‘più efficienti rispetto alle CPU di sesta generazione “Skylake”, anche se ci sono così tante varietà di processori di sesta generazione e di settima generazione, che il più recente non sarà necessariamente più veloce.

Più significativo in termini di potenza cruda è il suffisso dopo i numeri, che indica se il processore è “Ultra-low power” (U), ad esempio, o grafica ad alte prestazioni con una CPU quad-core (HQ). Puoi trovare tutti i dettagli sul sito Web di Intel.

AMD

Il più forte rappresentante della CPU mobile di AMD è la gamma Ryzen. Un sacco di test suggeriscono che Ryzenbatte equivalenti CPU Intel, offrendo un miglior rapporto qualità-prezzo se stai cercando prestazioni multithread (multitasking). 

Le CPU Ryzen 7 competono con la gamma Intel i7 con il loro multi-threading top di gamma, mentre Ryzen 3 e Ryzen 5 competono rispettivamente con Intel i3 e i5.

Nella fascia medio-bassa si trova la serie A delle CPU e la serie E a bassa potenza. Mentre la serie A supporterà i giochi di fascia bassa, la serie E è alla pari con Intel Celeron e viene utilizzata al meglio per le attività di base.

Innanzitutto, se non sei un giocatore, la grafica integrata a bordo di una CPU Intel o AMD sarà più che sufficiente per la maggior parte delle attività quotidiane (anche se gli editor di video potrebbero volere almeno una GPU dedicata di fascia media). 

Con questo in mente, ecco le cose a cui prestare attenzione con i due principali marchi GPU su laptop, AMD e Nvidia.

Nvidia

La gamma di Nvidia è abbastanza facile da classificare. La maggior parte dei laptop moderni che utilizzano una GPU Nvidia useranno probabilmente una delle serie “10” (1080M, 1070M, 1060M, 1050M / Ti) che utilizzano l’architettura Nvidia Pascal in contrasto con l’architettura Maxwell di ultima generazione. Ciò li rende molto più freschi e più efficienti dal punto di vista energetico per prestazioni equivalenti alla serie “9” di precedente generazione.

Nella fascia più alta si trovano GTX 1080M e 1070M, anche se il salto di prezzo di centinaia di euro per un 1080M potrebbe non giustificare il miglioramento delle prestazioni ottenuto su un 1070M, a seconda del budget, naturalmente. Queste due GPU rappresentano un notevole miglioramento per la gamma media GTX 1060M e 1050M. Se scegli di optare per una GTX 1050, considera la variante “Ti”, che supera la VRAM da 2 GB a 4 GB con un piccolo costo aggiuntivo.

AMD

L’ultima generazione di GPU portatili Radeon è la serie M400, anche se in realtà molte di queste sono solo versioni ridisegnate della serie M300, quindi non farti ingannare! Si tratta di GPU di fascia media e piuttosto obsolete, quindi è meglio affidarsi a Nvidia o aspettare che la gamma RX Vega di AMD arrivi sui laptop.

Chiunque abbia usato un SSD saprà che a confrontarlo con un HDD vecchio stile (incluse le ingannevoli unità “Hybrid”) è come confrontare notte e giorno. Se sei un utente che non vuole spendere molto, un HDD può essere sufficiente per l’archiviazione di file raw (ottieni molto più spazio per il tuo buck), ma gli utenti di maggiore intensità farebbero bene ad ottenere un SSD anche a costo di capacità di memoria inferiore.

A questo punto, tuttavia, ci sono anche variazioni nell’SSD. Cerca gli SSD con le etichette “M.2” e “NvMe”, che condensano il fattore di forma SSD in un chip leggero che si collega direttamente alla scheda madre. Un SSD NvMe è la forma più veloce di SSD utilizzando le corsie PCI-Express sulla scheda madre invece delle corsie SATA più lente. Questi tendono ad essere un po ‘più costosi, tuttavia.

Non costa moltoper ottenere risoluzioni HD (1920 × 1080) sul tuo laptop in questi giorni, e per chiunque lavori con più finestre e richiede molte informazioni sullo schermo in una volta, questo dovrebbe essere il minimo. 

Un’altra grande cosa da considerare sono TN vs IPS, con IPS che offre colori e angoli di visione di gran lunga superiori. La differenza di qualità è, come HDD e SSD, notte e giorno.

I giocatori, nel frattempo, farebbero bene a ottenere un laptop con una tecnologia di visualizzazione Nvidia G-Sync o AMD Freesync. Questo adatta dinamicamente la frequenza di aggiornamento dello schermo al framerate del tuo gioco, assicurando prestazioni fluide con una latenza e uno strappo minimi.

Queste sono le cose che dovresti considerare quando acquisti un portatile in ambito tecnico. In particolare con le CPU, ricorda che ci sono enormi differenze tra i processori, quindi assicurati di avere feedback e fare alcuni confronti nell’eccellente sito User Benchmark per ottenere un’immagine più chiara.