Google Pay: cos’ è e come si usa

Google Pay è davvero cresciuto negli ultimi mesi. Si è allontanato dal marchio specifico di Android e ha aggiunto il supporto per carte fedeltà e carte d’imbarco. Che cosa puoi fare con Google Pay?

Che cos’è Google Pay?

Google Pay è il sistema di pagamento senza contatto di Google, proprio come Apple Pay o Samsung Pay.

Ma non è sempre stato chiamato “Google Pay”. In realtà, questa è una delle modifiche più recenti alla piattaforma: si chiamava “Android Pay” anni prima. Google si sta allontanando dal marchio specifico di Android nel tentativo di entrare in un mercato molto più ampio.

Puoi utilizzare Google Pay per pagare le cose con il telefono praticamente ovunque vengano accettati metodi di pagamento senza contatto. Collega la tua carta di debito, carta di credito o conto PayPal a Google Pay.

Per un elenco completo di luoghi, sia online che offline, in cui Google Pay è accettato, vai al sito ufficiale di Google Pay .

Come utilizzare Google Pay

Ora che sappiamo cos’è Google Pay, parliamo di impostazione e utilizzo. Avrai bisogno di un telefono compatibile (senza root, KitKat e versioni successive, con NFC) per iniziare, così come un account Google.

Supponendo che tu abbia tutto questo, vai avanti e installa l’app Google Pay . Google Pay è disponibile solo per Android, ma Google Pay Send è disponibile per iOS – ne parleremo di seguito.

Dopo averlo installato, apri l’app. Tocca il pulsante “Inizia” per impostare le cose. La prima cosa che devi fare è aggiungere un metodo di pagamento e puoi utilizzare la carta di credito o di debito, oltre al tuo conto PayPal. Se disponi di metodi di pagamento nel tuo account Google Wallet, puoi importarli direttamente in Pay.

Google Pay

L’aggiunta di un metodo di pagamento è piuttosto semplice: basta inserire la carta e i dettagli personali. L’aggiunta di un metodo di pagamento è veloce, ma a volte alcune banche richiedono un’ulteriore attivazione. Ciò richiede generalmente un giorno o due.

Ma una volta che tutto è pronto, sei pronto per utilizzare Google Pay.

E usarlo è semplice. Quando ti trovi in ​​un luogo dove Pay è accettato, basta sbloccare il telefono e toccarlo con il terminale. Bam-NFC farà la sua parte e pagherai per le tue cose con il metodo di pagamento predefinito.

Ma! C’è di più in Google Pay che semplicemente pagare per le cose. Puoi anche usarlo per memorizzare altri tipi di informazioni importanti, come carte fedeltà e carte d’imbarco.

Che altro puoi fare con Google Pay

Oltre a pagare per le cose, puoi archiviare tutte (o almeno la maggior parte) delle tue carte fedeltà in Google Pay in modo da non dover tenere il passo con le carte reali (o con quegli stupidi portachiavi).

Per aggiungere una carta fedeltà, tocca il pulsante “Carte” in basso.

Questa pagina mostra tutti i metodi di pagamento (e altre cose) che hai già in Google Pay

Per aggiungere qualcosa, tocca il segno più nell’angolo in basso a destra.

Quindi, scegli il tipo di carta che desideri aggiungere. Puoi aggiungere nuove carte di credito o di debito, carte fedeltà e persino carte regalo. Se si desidera aggiungere PayPal o Visa Checkout, toccare il pulsante “Aggiungi altri metodi di pagamento”.

Invia denaro con Google Pay

Pay Send. Questo servizio è disponibile sia per iOS che per Android ed è davvero solo un modo semplice per inviare denaro ad altri utenti Pay. Invece di inviare denaro su PayPal, ad esempio, puoi semplicemente utilizzare Pay Send.

Conclusioni

A oggi Google Pay non è molto presente in Italia ma quando lo diventerà saprai subito come sfruttare al massimo le sue caratteristiche.