I migliori lettori musicali per Android

I migliori lettori musicali per Android. Mentre la musica in streaming sembra essere la scelta più popolare al giorno d’oggi, c’è ancora un gran numero di persone che preferiscono la musica memorizzata localmente. Se ti piace la ascoltare la musica memorizzata sul tuo smartphone o tablet, ecco i migliori lettori musicali per Android.

I migliori lettori musicali per Android

Google Play Music

Google Play Music

Google Play Music viene distribuito praticamente su tutti i telefoni Android ed è una scelta molto valida per riprodurre la tua musica locale.

Offre un’interfaccia intuitiva, supporto per le librerie, playlist e persino un EQ . Se ti piacciono i podcast , Google Play Music ha un podcatcher integrato che ti consente di gestire tutte le esigenze di musica e podcast dalla stessa app.

Pulsar e BlackPlayer

https://youtu.be/lgC_zkFFhek

Entrambe le app dispongono anche di un EQ integrato e di varie funzioni di riproduzione, come gapless e crossfading. In entrambe le app troverai il supporto per i temi, ma BlackPlayer offre più opzioni di personalizzazione.

Entrambe le app offrono versioni gratuite ((Pulsar / BlackPlayer ) e a pagamento. Le versioni a pagamento offrono cose come più temi, una migliore equalizzazione e alcune opzioni di personalizzazione aggiuntive.

CloudPlayer

https://youtu.be/1LGeZox5uS0

Se preferisci mantenere la tua musica archiviata in Dropbox, Google Drive o OneDrive, non c’è motivo per cui non dovresti essere in grado di trasmetterla direttamente da questi posti.

Se è quello che cerchi, allora CloudPlayer è  il lettore musicale per te. Non solo offre accesso ai tuoi cataloghi Drive, Dropbox o OneDrive, ma non lesina sulle funzionalità che ti aspetti da un lettore musicale. Troverai riproduzione senza pause, normalizzazione del volume, Last.fm scrobbling, EQ e molto altro ancora. CloudPlater supporta i temi, oltre a una manciata di altre viste di navigazione personalizzate basate su interfacce e schermate di blocco.

L’ostacolo più difficile da saltare quando si tratta di CloudPlayer è il prezzo: per ottenere il set completo di funzionalità, dovrai sborsare € 4,99 , che è piuttosto costoso per un’app. Almeno puoi provarlo per 30 giorni prima di prendere una decisione.