Come utilizzare Assistente Google Foto

Come utilizzare Assistente Google Foto. Google Foto è ottimo per la gestione di foto e backup, ma è anche pieno di funzionalità che potresti aver trascurato. È possibile eseguire modifiche rapide, condividere con altri e persino creare filmati semplici. Diamo un’occhiata!

Come utilizzare Google Foto

Se hai utilizzato le Google Foto come metodo per eseguire il backup e raccogliere le tue foto, probabilmente hai un sacco di immagini con cui lavorare. Puoi semplificare l’organizzazione di questi in album (o album condivisi), film, collage e animazioni con l’Assistente, che non deve essere confuso con l’Assistente Google. È qualcosa di completamente diverso, perché ovviamente lo è.

Per accedere a queste opzioni, tocca il pulsante “Assistente” nella parte inferiore di Google Foto (oppure fai clic sul link “Assistente” sul lato destro se utilizzi Foto sul Web). Vedrai tutte le opzioni principali in alto: Album, Album fotografico, Film, Animazione e Collage. Toccando uno di questi elementi ti porta alla pagina Crea per quella particolare voce.

assistente google foto

Ecco una rapida carrellata di ciò che ogni opzione primaria fa:

  • Album: crea una raccolta di foto per una facile organizzazione.
  • Fotolibri:  crea un fotolibro personalizzato su ordinazione. Immagini reali in un vero libro.
  • Film: fai un video! Questo è interessante perché non devi solo scegliere e scegliere le cose casuali da inserire nel tuo video. Hai la possibilità di utilizzare un formato specifico per creare video a tema. Seleziona automaticamente e in modo intelligente le foto in base alla categoria scelta utilizzando l’apprendimento automatico. Ed è  davvero bravo.
  • Animazione: raggruppa le immagini per creare una breve clip di tipo slideshow.
  • Collage:  scegli fino a nove immagini da combinare in un’unica immagine.

Condividi album e immagini con familiari e amici

Se hai dei bambini, probabilmente ne fai un sacco di foto. E se di solito ti dicono “oh, mandami quelle foto che hai scattato l’altro giorno!” E se ti dicessi che c’e un modo per condividere facilmente e automaticamente foto specifiche con persone specifiche? Oh sì, puoi farlo.

Questo utilizza una nuova funzione in Google Foto denominata Librerie condivise.

Se non sei interessato alla condivisione automatica, tuttavia, puoi condividere facilmente cose specifiche con persone specifiche al volo.

Ci sono un paio di modi per farlo. È possibile premere a lungo su un’immagine nella visualizzazione Foto per accedere alla modalità di selezione, quindi toccare qualsiasi altra immagine che si desidera includere nella condivisione. Da lì, tocca il pulsante di condivisione in alto, quindi scegli il contatto (o il metodo) con cui desideri condividere. Puoi anche utilizzare il pulsante “Crea collegamento di condivisione” per prendere un collegamento solo per le immagini che desideri condividere e quindi inviarlo ai tuoi contatti.

Altrimenti, puoi toccare il pulsante Condivisione in basso, quindi il menu a tre punti nella parte superiore. Seleziona “Inizia nuova condivisione”, quindi seleziona le immagini che desideri condividere. Una volta selezionate le immagini, tocca il pulsante “Aggiungi destinatari” in alto, scegli i tuoi contatti, quindi tocca il pulsante “Fatto”. Includi un messaggio se lo desideri e quindi invia il link.

Google Foto editor

Google Foto ha anche un editor integrato su tutte le piattaforme, che puoi utilizzare per apportare rapidamente modifiche minori alle tue immagini. Puoi facilmente aggiungere filtri, migliorare automaticamente l’immagine o ritagliarla.

Per ottenere l’editor, basta aprire la foto e toccare le tre linee in basso.

Google Foto editor

La vista dell’editor di default è Filtri, con l’opzione Automatica che è la prima a destra del pulsante “originale”. Mentre si selezionano i vari filtri, è anche possibile premere sull’immagine per vedere l’originale, proprio come su Instagram.

Se hai solo bisogno di ritagliare o ruotare la foto, puoi farlo toccando o facendo clic sull’icona che assomiglia ad un quadrato con parentesi attorno ad esso. Puoi ritagliare manualmente usando i pezzi d’angolo (trascinandoli nella dimensione preferita), oppure scegli una dimensione predefinita toccando l’icona del rettangolo con dei punti sul lato sinistro. Le opzioni di rotazione funzionano allo stesso modo: puoi farlo usando il cursore in basso per le microregolazioni o il pulsante di rotazione sul lato destro per le rotazioni di 90 gradi.