Come resettare Ubuntu alle impostazioni predefinite

Come resettare Ubuntu alle impostazioni predefinite

Come resettare Ubuntu alle impostazioni predefinite. In Ubuntu non c’è un pulsante che gli utenti possano cliccare per “resettare Ubuntu alle impostazioni predefinite come in Windows 10.

In questo articolo, analizzeremo due modi per ripristinare rapidamente Ubuntu al suo stato originale; il metodo Dconf e il metodo Live Disk. Il metodo Dconf reimposta un singolo utente come predefinito, sebbene possa essere utilizzato per ripristinare più utenti. Il metodo Live Disk è più completo e ripristinerà l’intera installazione di Ubuntu.

Come resettare Ubuntu alle impostazioni predefinite

Resetta Ubuntu – Dconf

Se il tuo desktop Ubuntu Linux è incasinato e stai cercando di riportarlo alle impostazioni originali, un ottimo modo per farlo è usare l’editor Dconf integrato. Dconf è uno strumento integrale per tutti gli ambienti desktop creati con GTK. Gnome, Cannella, XFCE4 e LXDE; lo usano tutti.

Per resettare Ubunutu, apri una finestra di terminale ed esegui il seguente comando. Si prega di capire che fare un reset di Dconf è una cosa seria. Cancellerà tutto sul tuo ambiente desktop. Ciò significa scorciatoie, icone, ecc. Eseguilo solo se sei assolutamente sicuro.

Nota: il ripristino di Dconf viene eseguito in base all’utente. Non resetterà il desktop di Ubuntu per tutti sul PC. Per ripristinare più utenti, esegui più volte.

dconf reset -f /

Al termine del ripristino di Dconf, riavviare il PC. Quando accedi, tutto apparirà esattamente come quando hai installato Ubuntu per la prima volta. Va anche notato che questo comando ripristina le impostazioni per molti diversi programmi dipendenti da Dconf (lettori musicali, file manager, ecc.), Quindi potrebbe essere necessario reimpostare anche questo.

Resetta Ubuntu senza perdere i dati- Live Disk

Usare il metodo di reset di Dconf funziona molto bene se tutto ciò che vuoi è resettare il modo in cui Ubuntu appare in superficie.

Il modo migliore per resettare completamente Ubuntu alle impostazioni di iniziali è reinstallare il sistema operativo. Tuttavia, non eseguiremo una reinstallazione tradizionale in cui il disco rigido viene eliminato e perdi i tuoi file. Al contrario, trarremo vantaggio da una grande funzionalità di Ubuntu che consente all’utente di “reinstallarlo” ma di conservare tutti i suoi file.

Per iniziare, dovrai creare un disco live di Ubuntu. Collega il DVD / USB live di Ubuntu e spegni il PC. Apri il BIOS e configuralo in modo che il programma di installazione live di Ubuntu venga caricato per primo.

Quando si carica Ubuntu, fare clic sul pulsante “Installa Ubuntu” per avviare il processo di installazione. Nella pagina successiva, assicurati di selezionare “Scarica aggiornamenti” e “installa software di terze parti”, se hai scelto questa opzione per l’installazione originale.

Passare attraverso il programma di installazione fino ad arrivare alla pagina “Tipo di installazione”. Questa è la pagina più importante dell’intero programma di installazione, poiché è dove gli utenti impostano il tipo di installazione di Ubuntu.

Guarda attraverso gli elenchi e trova l’opzione “Reinstalla Ubuntu”. Selezionando questa opzione si cancellano i file del sistema operativo principale, ma si conservano cose come musica, documenti, ecc. Sul disco rigido.

Dopo aver selezionato “Reinstalla”, fai clic e concludi il resto dell’installazione di Ubuntu.

Nota: assicurarsi di creare lo stesso nome utente nel programma di installazione utilizzato in precedenza

Quando Ubuntu termina il processo di reinstallazione, apparirà un messaggio pop-up che ti informa che il processo è completo. Fai clic su “Riavvia ora” per riavviare. Quando si accede, Ubuntu verrà completamente ripristinato ai valori predefiniti.