Come Netflix fa i soldi

Come fa esattamente Netflix a fare soldi?

Come Netflix fa i soldi.

Netflix è il più grande servizio di video streaming del mondo oggi. Serve 190 paesi con oltre 109 milioni di utenti, con film e serie in 21 lingue e tutti senza pubblicità.

Quindi, come fa esattamente Netflix a fare soldi?

Il servizio è pieno di fantastici programmi televisivi, che si tratti di Stranger Things o Black Mirror . Come spettatore e abbonato, vuoi sicuramente sapere come Netflix intende continuare a servire più episodi dei tuoi programmi preferiti. Scopriamolo.

Come fa Netflix a fare soldi?

La principale fonte di entrate di Netflix sono gli abbonamenti, che costano tra $ 7,99 e $ 13,99 al mese. Questo ammonta a circa $ 950 milioni al mese, secondo il rapporto sui guadagni della compagnia . Guadagna anche circa $ 30 milioni al mese tramite noleggio di DVD. Il profitto, o reddito netto, è di circa $ 43 milioni al mese.

Complessivamente, la società ha guadagnato 8,83 miliardi di dollari di entrate totali nel 2016, ed è sulla buona strada per realizzare oltre $ 11 miliardi di entrate totali nel 2017.

Quanto guadagna Netflix in un giorno?

Circa $ 1,4 milioni al giorno.

Netflix è cauto con i numeri sulle sue operazioni quotidiane o su quanti contenuti vengono visualizzati. La migliore stima è dai guadagni riportati dalla società, che hanno mostrato un utile netto di $ 130 milioni nel terzo trimestre 2017 (cioè $ 1,4 milioni al giorno).

Questa è solo un’approssimazione e non una figura reale. Inoltre, continua a cambiare in base al rapporto guadagni di ogni trimestre.

Quanto paga Netflix per i contenuti?

Dipende dallo show, dal film o dall’affare, ma Netflix dice: “Spenderemo $ 7-8 miliardi sui contenuti (su base P & L) nel 2018).” La compagnia ha anche $ 17 miliardi di impegni sui contenuti nei prossimi anni.

Questa è la spesa totale, che include sia le tasse di licenza che la programmazione originale. Netflix è stato un campione delle serie TV originali e quelle costano all’azienda in modo diverso.

The Get Down è diventato la serie TV più costosa mai realizzata, con un budget di $ 120 milioni. Anche i due più grandi successi attuali sono piuttosto costosi. La seconda stagione di Stranger Things costa 8 milioni di dollari per episodio, mentre la seconda stagione di The Crown costa 10 milioni di dollari per episodio.

Quanto spende Netflix su film originali?

Ecco i film più costosi che Netflix abbia realizzato finora:

  • Bright (2017): $ 90 milioni
  • War Machine (2017): $ 60 milioni
  • Okja (2017): $ 50 milioni
  • Death Note (2017): $ 40-50 milioni
  • The Irishman (2018): $ 100 milioni

Ma queste sono eccezioni, a causa di una grande star o regista, o perché era basata su un famoso franchise. Bright stars Will Smith, mentre The Irishman è un progetto di Martin Scorsese. In media, Netflix realizza film con budget molto inferiori. Ad esempio, il film di Angelina Jolie First They Killed My Father ha un costo di produzione di $ 22 milioni.

Netflix sta perdendo denaro e facendo perdite?

Tecnicamente, sì. Il Free Cash Flow (FCF) di Netflix è stato di circa – $ 2 miliardi nel 2017. La società ha attualmente un debito lordo totale di $ 4,8 miliardi. Detto questo, sta facendo profitti ogni trimestre, e stanno crescendo.

Netflix dice che i debiti fanno parte della sua strategia, in quanto continua a far crescere il suo contenuto originale. È una prospettiva di “spendere soldi per fare soldi”, dato che Netflix cerca di coinvolgere le persone nel suo servizio. Se le persone attendono con ansia un nuovo spettacolo o un film ogni mese, hanno maggiori probabilità di iscriversi e / o continuare a sottoscrivere il servizio. La strategia sembra funzionare, poiché la società aggiunge costantemente 5 milioni di abbonati ogni trimestre.

Quando alcuni film o serie TV non giustificano il costo, Netflix li cancella. Nel corso dell’ultimo anno, ha cancellato grandi programmi originali come The Get Down , Girlboss e Sense8 .

Il modello aziendale di Netflix è sostenibile?

Netflix può continuare a fare quello che sta facendo. Finora, i dirigenti e gli azionisti della compagnia sono soddisfatti del modello di business.

Anche se è iniziata come società di noleggio di DVD, la sua prima incursione nello streaming video ha dato i suoi frutti. Oggi, mentre la società affitta ancora DVD e Blu-ray, questa è una piccola parte del suo business.

Inoltre, Netflix trasferisce regolarmente il costo dei buoni contenuti ai suoi abbonati. Il piano standard dell’azienda è stato inizialmente aumentato a $ 8,99 (da $ 7,99) nel 2014, poi a $ 9,99 nel 2016 e $ 10,99 nel 2017. E nonostante i prezzi più alti, la base di iscritti è aumentata solo, mostrando che Netflix vale i soldi .

Condividi ora su
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •