Audacity download e nuove funzioni

Audacity 2.2.0 è finalmente arrivato e apporta alcuni miglioramenti tanto necessari, come una nuova interfaccia utente e menu più ordinati.

Audacity download

Audacity download e nuove funzioni. Audacity 2.2.0 è finalmente arrivato e apporta alcuni miglioramenti tanto necessari, come una nuova interfaccia utente e menu più ordinati. Ci sono anche nuove funzionalità.

Audacity è disponibile su Windows, macOS e Linux completamente gratuito.

Audacity ti consente di lavorare con i file audio nei formati più diffusi.

Grazie a questo software freeware potrai importare suoni, musica, e creare effetti sonori con singole tracce audio.

Audacity offre molte funzionalità di editing e registrazione di livello professionale: infatti, è possibile creare sia registrazioni live che editarle da brani audio e poi salvare il risultato in uno dei numerosi formati supportati.

Audacity è dotato anche di una serie di strumenti per aggiungere innumerevoli effetti, utilizzando l’equalizzatore e l’analizzatore di frequenza.

Se necessario potrai ampliare Audacity con plugin gratuiti che potrai scaricare direttamente dal sito del produttore.

Audacity download e nuove funzioni

Come aggiornare ad Audacity 2.2.0

Le versioni precedenti di Audacity non hanno uno strumento di aggiornamento integrato. Quindi, se si desidera eseguire l’aggiornamento alla versione più recente, è necessario farlo manualmente.

Per fare ciò, vai su audacityteam.org e fai clic sul pulsante Download

Audacity 2.2.0 è disponibile per:

  • Windows XP (SP2), Vista, 7, 8, 8.1, 10
  • Mac OS X / macOS versione 10.6 e successive
  • GNU / Linux (il codice sorgente può essere scaricato dal sito, oppure puoi controllare i tuoi repository)

Le versioni precedenti di Audacity sono anche archiviate online per Mac OS 9.0-10.5 e Windows 98-XP.

Una volta scaricato, assicurati di aver chiuso qualsiasi istanza precedente di Audacity sul tuo computer prima di installare la versione più recente.

Audacity nuovo look

Quando si aggiorna un software, è sempre bene vedere un nuovo aspetto. Audacity sta andando avanti da anni con la vecchia interfaccia utente grigia (UI) in stile Windows XP, ma con la v2.2.0 sono state incluse alcune alternative.

In effetti, noterai una leggera modifica dell’interfaccia utente predefinita quando avvii Audacity 2.2.0. Tuttavia, se non ti piace, gli altri temi sono disponibili.

Audacity nuovo look

Li troverai nel menu Modifica> Preferenze (o Ctrl + P ), sotto Interfaccia . Qui, cerca il menu a discesa Tema e scegli tra Classico , Chiaro , Scuro e Alto contrasto . C’è anche un’opzione personalizzata, che puoi configurare tu stesso: Audacity Wiki spiega come progettare la tua interfaccia utente .

Menu riorganizzati

Una delle caratteristiche più importanti di Audacity 2.2.0 è l’introduzione di menu più ordinati. La versione precedente era diventata alquanto ostruita e occupata con le voci di menu man mano che venivano aggiunte ulteriori funzionalità.

Questa volta, c’è un atteggiamento più gerarchico, che ti consente di trovare le istruzioni che stai cercando più velocemente.

I menu Genera ed Effetto rimangono più lunghi che mai. Piuttosto, troverai queste modifiche nei menu File, Modifica, Seleziona, Visualizza, Trasporto e Percorsi. Tutte le vecchie funzionalità ci sono, ma ora è tutto un po ‘più ordinato.

La barra dei menu estesa può essere attivata tramite Visualizza> Menu extra (on / off) . I menu Ext-Bar e Ext-Command verranno quindi aggiunti alla barra degli strumenti. Questi sono organizzati secondo il primo gruppo di menu, con opzioni disposte in una gerarchia.

Modalità di registrazione predefinita

Nelle versioni precedenti di Audacity, la registrazione avviava una nuova traccia ogni volta che si preme il pulsante Registra . Questa funzione è ancora disponibile, ma ora l’opzione predefinita è quella di aggiungere una seconda registrazione alla traccia iniziale.

Ci sono varie ragioni per cui questa è una buona idea; forse il principale è che consente di risparmiare spazio sullo schermo. Colpire il record più volte creando una nuova traccia in ogni occasione può portare a notevoli scrolling!

Tuttavia, se si preferisce ripristinare il vecchio valore predefinito, in base al quale viene creata una nuova traccia ogni volta che si fa clic sul pulsante Registra, aprire Preferenze> Registrazione . Qui, seleziona la casella sotto Opzioni , con etichetta Registra sempre su una nuova traccia .

Nota che in questa schermata è anche possibile impostare un nome per le nuove tracce. Questa è una caratteristica spesso ignorata che può far risparmiare molto tempo nei progetti multi-traccia.

Supporto MIDI

Sorprendentemente, Audacity in precedenza non aveva funzionalità di importazione MIDI, ma ora è possibile grazie a Note Tracks. Usa l’ opzione File> Importa> MIDI … per importare il file MIDI e visualizzarlo nella vista Note Tracks. Facendo clic su Play sarà possibile visualizzare l’anteprima della traccia.

Purtroppo, qui è possibile eseguire solo modifiche limitate. Tagliare, incollare e cancellare sono tutti possibili, il che dovrebbe darti quello che ti serve per accorciare o allungare una traccia MIDI per i tuoi scopi.

Notare che mentre la riproduzione di tracce MIDI in Note Tracks è possibile di default in Windows, gli utenti di macOS e Linux dovranno installare strumenti di sintetizzatore software. Le pagine del manuale di Audacity spiegano cosa dovresti usarlo e come installarlo.