Sandbox per Windows 10: prova programmi sul computer senza rischi

Sandbox: eseguire programmi e applicazioni nuove o non attendibili senza danneggiare il sistema.

sandbox

Sandbox per Windows 10: prova programmi sul computer senza rischi.

Qualunque cosa tu voglia fare, Windows probabilmente ha un software per renderlo più facile. L’unico problema è che non ti puoi fidare di ogni file o programma scaricato dai siti di download o da uno sviluppatore sconosciuto. Il motivo è semplice: il software scaricato potrebbe essere instabile, con adware o potrebbe persino essere infettato da virus o malware. Per far fronte a questo è possibile usare sandbox e provarlo. Se dopo averlo provato il programma è sicuro e privo di virus o minacce e funziona senza problemi sul vostro computer potrete installarlo sul sistema normalmente.

Una sandbox è un ambiente virtuale in cui è possibile installare ed eseguire programmi e applicazioni nuove o non attendibili senza danneggiare il sistema. Ecco alcune delle migliori applicazioni sandbox per Windows tra le molte disponibili.

Sandbox per Windows 10

BufferZone è uno strumento sandbox endpoint, il che significa che se ti stai dirigendo verso luoghi di Internet che  potrebbero essere un po ‘pericolose per la sicurezza del tuo computer, o qualcuno ti consegna una chiavetta USB di cui non ti fidi (capita a tutti , giusto?), potrebbe essere una buona idea eseguirli tramite BufferZone. È facile aggiungere diversi programmi da eseguire attraverso BufferZone come tutti i principali browser Web funzionano bene al suo interno.

Un vantaggio di questo rispetto ad altri software sandbox è che non è necessario eseguire molti aggiustamenti per farlo funzionare. Mantenendo le attività prescelte in una Virtual Zone sicura, BufferZone rende impossibile per il software dannoso basato sul Web di entrare nel tuo PC, perché tutto ciò che passi attraverso di esso diventa “di sola lettura”, quindi nessun nasties può scrivere sul tuo disco rigido .

Sandboxie è una delle applicazioni più popolari e più utilizzate per sandbox e per isolare i programmi dal sistema operativo Windows . La cosa buona di Sandboxie è che è molto leggero e gratuito. È possibile installare ed eseguire quasi tutti i software Windows tramite Sandboxie. Oltre all’installazione del software all’interno di Sandboxie, è possibile eseguire qualsiasi programma già installato, come il browser Web. Tutto quello che devi fare è selezionare “Sandbox -> Default Box -> Esegui Sandboxed -> Esegui browser Web.” Se vuoi eseguire qualsiasi altra applicazione, seleziona “Esegui qualsiasi programma”.

Quando esegui un programma in modalità Sandbox, vedrai un bordo giallo spesso attorno alla finestra per farti sapere che ti trovi in ​​un ambiente sandbox. Sandboxie è disponibile sia in versione gratuita che a pagamento, in cui la versione gratuita manca di alcune funzionalità importanti come i programmi forzati, la possibilità di eseguire più sandbox, ecc. Tuttavia, per un utente domestico generico, la versione gratuita dovrebbe essere sufficiente.

Shade Sandbox è un’altra applicazione sandboxing popolare e gratuita. Rispetto a Sandboxie, l’interfaccia utente di Shade è molto più semplice, diretta e adatta ai principianti.

Tutto ciò che devi fare è trascinare il programma da eseguire nella finestra di ShadeSandbox. La prossima volta che avvii l’applicazione, verrà automaticamente eseguita in modalità sandbox.

Quando si utilizza ShadeSandbox, tutta la cronologia di navigazione, i file temporanei, i cookie, il registro di Windows , i file di sistema e così via, sono ben isolati dal sistema operativo. Tutti i file scaricati quando si utilizza Shade verranno memorizzati nella cartella Download virtuali a cui si può accedere dall’interfaccia di Shade . Se stai cercando un’applicazione sandbox con un’interfaccia utente più semplice, Shade Sandbox fa al caso tuo.

Shadow Defender. Quando si installa e si inizializza il software , verrà richiesto di virtualizzare l’ unità di sistema e qualsiasi altra unità di propria scelta. Una volta che il sistema è stato virtualizzato, tutte le modifiche apportate ad esso vengono scartate quando si riavvia il sistema la volta successiva.

Naturalmente, puoi sempre specificare file e cartelle da escludere dalla Modalità Shadow. Ciò ti consente di scegliere quali modifiche conservare e quali modifiche eliminare. In modalità ombra, se si desidera salvare un file scaricato o impegnarsi per un cambiamento di sistema, tutto ciò che dovete fare è cliccare sul “Commit Now” pulsante nella finestra principale.

Seguici su Facebook:


Condividi articolo :