Come installare MacOS High Sierra in VirtualBox su Windows 10

Come installare MacOS High Sierra in VirtualBox su Windows 10

Come installare MacOS High Sierra in VirtualBox su Windows 10. Scopri come installare MacOS High Sierra sul tuo PC

Crea un file ISO di MacOS High Sierra

Per iniziare, dovremo creare un file ISO di installazione di MacOS High Sierra, in modo che possiamo caricarlo in VirtualBox sulla nostra macchina Windows. Prendi il tuo Mac o quello di un amico in prestito, dirigi all’App Store del Mac, cercha la Sierra e fai clic su “Scarica”.

Quando il download ha finito  il programma di installazione verrà avviato basta chiuderlo con Command + Q. Non vogliamo aggiornare il Mac del tuo amico; abbiamo solo bisogno dei file scaricati.

Per convertire questi file in un ISO, dovremo utilizzare il Terminal, che puoi trovare in Applicazioni> Utilities.

eseguire il seguente comando per creare un’immagine del disco vuoto:

hdiutil create -o /tmp/HighSierra.cdr -size 7316m -layout SPUD -fs HFS+J

montare l’immagine vuota:

hdiutil attach /tmp/HighSierra.cdr.dmg -noverify -nobrowse -mountpoint /Volumes/install_build

Ora prenderemo BaseSystem.dmg dall’installatore all’immagine appena montata:

asr restore -source /Applications/Install\ macOS\ High\ Sierra.app/Contents/SharedSupport/BaseSystem.dmg -target /Volumes/install_build -noprompt -noverify -erase

ora modificheremo il punto di destinazione in “Sistema base / sistema OS X”. Smontiamo l’immagine:

hdiutil detach /Volumes/OS\ X\ Base\ System

E, infine, convertire l’immagine creata in un file ISO:

hdiutil convert /tmp/HighSierra.cdr.dmg -format UDTO -o /tmp/HighSierra.iso

Spostare ISO sul desktop:

mv /tmp/HighSierra.iso.cdr ~/Desktop/HighSierra.iso

Fatto ecco High Sierra ISO file

Copiarlo sul tuo computer Windows usando un’ampia unità flash, un disco rigido esterno o la rete locale.

Crea la tua macchina virtuale in VirtualBox

Sul tuo compute Windows installa VirtualBox se non lo hai già, assicurandoti di avere la versione più recente (le versioni precedenti potrebbero non funzionare).

Apri e fai clic sul pulsante “Nuovo”. Nome della tua macchina virtuale “High Sierra” e scegliere “Mac OS X” per il sistema operativo e “Mac OS X (64 bit)” per la versione.

Per la memoria, ti consigliamo di utilizzare almeno 4096 MB, anche se puoi optare per di più se hai abbastanza RAM sul tuo computer Windows.

In seguito, ti verrà chiesto il disco rigido. Scegliere “Crea un disco rigido virtuale adesso” e fare clic su Crea.

Scegliere VDI per tipo di disco fisso e fare clic su Avanti. Sarà chiesto se vuoi un disco dinamico o fisso. Raccomandiamo la dimensione fissa, poiché è un po ‘più veloce, anche se occorrerà un po’ più spazio sul disco rigido sul tuo computer Windows.

Fare clic su Avanti. Ti verrà chiesto la capienza del disco; consigliamo almeno 25GB, che è abbastanza grande per il sistema operativo e alcune applicazioni.

Fai clic e hai creato così una voce per la tua macchina virtuale! Ora è il momento di fare una piccola configurazione.

Configurare la tua macchina virtuale in VirtualBox

Dovresti vedere la tua macchina virtuale nella finestra principale di VirtualBox.

Selezionala, quindi fai clic sul pulsante giallo “Impostazioni”. Innanzitutto, vai a “Sistema” nella barra laterale sinistra. Nella scheda Scheda madre, assicurarsi che “Floppy” non sia selezionato.

Ora passiamo alla scheda  “Processore” e assicurati di avere almeno due CPU assegnate alla macchina virtuale.

Avanti, fare clic su “Display” nella barra laterale sinistra e assicurarsi che la memoria video sia impostata su almeno 128 MB.

Avanti, fare clic su “Disco” nella barra laterale sinistra, quindi fare clic sull’unità CD “Vuoto”. Fai clic sull’icona del CD in alto a destra, quindi sfoglia il file ISO di High Sierra creato in precedenza.

Assicurarsi di fare clic su “OK” per completare tutte le modifiche apportate. Chiudi virtalBOX ricordati di salvare i cambiamenti.

Configurare la propria macchina virtuale dal prompt dei comandi

Abbiamo fatto alcune modifiche, ma abbiamo bisogno di farle qualche altra di più per convincere il sistema operativo in esecuzione che è un vero Mac. Purtroppo, non ci sono opzioni per questo dall’interfaccia di VirtualBox, quindi è necessario aprire il prompt dei comandi.

Aprire il menu Start, cercare “Prompt dei comandi”, quindi fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare “Esegui come amministratore”.

È necessario eseguire un numero di comandi, in ordine. Incollare i seguenti comandi, premendo Invio dopo ciascuno e aspettandolo che si completi:

cd "C:Program FilesOracleVirtualBox"
VBoxManage.exe modifyvm "High Sierra" --cpuidset 00000001 000306a9 04100800 7fbae3ff bfebfbff
VBoxManage setextradata "High Sierra" "VBoxInternal/Devices/efi/0/Config/DmiSystemProduct" "MacBookPro11,3"
VBoxManage setextradata "High Sierra" "VBoxInternal/Devices/efi/0/Config/DmiSystemVersion" "1.0"
VBoxManage setextradata "High Sierra" "VBoxInternal/Devices/efi/0/Config/DmiBoardProduct" "Mac-2BD1B31983FE1663"
VBoxManage setextradata "High Sierra" "VBoxInternal/Devices/smc/0/Config/DeviceKey" "ourhardworkbythesewordsguardedpleasedontsteal(c)AppleComputerInc"
VBoxManage setextradata "High Sierra" "VBoxInternal/Devices/smc/0/Config/GetKeyFromRealSMC" 1

Questo è tutto! Se tutto funzionava, non dovresti vedere alcun feedback; i comandi funzioneranno semplicemente. Se il comando non ha funzionato, assicurarsi che la macchina virtuale sia chiamata “High Sierra” esattamente; se non lo è, modificare i comandi sopra indicando con il nome della macchina nelle virgolette. Andate avanti e chiudete il prompt dei comandi. Torniamo ora a VirtualBox.

Avviare e eseguire l’installazione

Riaprire VirtualBox, fare clic sulla tua macchina Sierra, quindi fare clic su “Start”. La macchina verrà avviata. Vedrete molte informazioni superflue come queste:

Ora basta aspettare un po ‘. Se hai fatto tutto bene, verrà avviato.

Alla fine, vedrai l’installazione che ti chiede di scegliere una lingua:

Scegliere “Italiano”, o qualunque lingua preferisci, quindi fare clic su “Avanti”. fare clic su “Utilità disco” e quindi su “Continua”.

Non vedrai l’unità: non preoccupatevi, l’ Sierra nasconde le unità vuote per impostazione predefinita . Nella barra dei menu, fare clic su “Visualizza” e “Mostra tutti i dispositivi”.

Dovresti vedere l’unità virtuale vuota nella barra laterale. Fai clic su di essa, quindi fai clic sull’opzione “Cancella”.

Denominare l’unità “Macintosh HD” e lasciare le altre due impostazioni come-è: “Mac OS Extended Journaled” e “Mappa di partizione GUID”. Non creare una partizione AFS , perché non funziona e dovrai iniziare con un nuovo disco rigido virtuale. Fare clic su “Cancella”, quindi chiudere Utilità disco quando il processo è completo. Sarai portato alla finestra principale.

Seleziona “Reinstalla macOS” e fai clic su “Continua”. Sarai chiesto di accettare i termini.

Accetto e ti verrà chiesto di scegliere un disco rigido; selezionare la partizione appena creata.

L’installazione inizierà! Questo potrebbe richiedere un po ‘di tempo. Alla fine la tua macchina virtuale si riavvierà e ti porta … nuovamente all’installazione. Non preoccupatevi.

Installazione del Boot Installer Fase due dall’unità disco rigido virtuale

A questo punto il programma di installazione ha copiato i file sul disco rigido virtuale e si aspetta di avviarli da lì. Per qualunque motivo ciò non funziona sulla macchina virtuale, è per questo che stai visualizzando di nuovo l’installatore.

Spegnere la macchina virtuale e aprire le impostazioni. vai su Storage, fai clic su “HighSierra.iso” nel pannello “Storage Tree”, quindi fai clic sull’icona del CD in alto a destra e fai clic su “Rimuovi disco dall’unità virtuale”. Ciò scollegerà completamente l’installazione ISO.

Ora avvia la macchina virtuale e vedrai questo.

digitare fs1: e premere Invio. Questo passerà le directory a FS1, dove si trova il resto dell’installatore.

A questo punto dovremo eseguire alcuni comandi per passare alla directory di cui abbiamo bisogno:

cd "macOS Install Data"
cd "Locked Files"
cd "Boot Files"

Ora possiamo eseguire il programma di installazione con il seguente comando:

boot.efi

L’installazione riprenderà da dove ha finito. In primo luogo vedrete una serie di testo, come prima, ma alla fine vedrete che il programma di installazione con interfaccia grafica. (Non ti preoccupare, devi solo passare attraverso questo processo una volta.)

Accedi a macOS High Sierra

Alla fine la macchina virtuale si riavvia di nuovo, questa volta in macos High Sierra. Se ciò non accade, provare a espellere l’ISO dalla macchina virtuale. Quando High Sierra si avvia, dovrai passare attraverso la scelta del tuo paese, impostare un utente e il resto del processo di installazione iniziale.

Ora puoi provare qualsiasi software Mac, anche se alcune funzioni, come FaceTime e Messaggi, non funzioneranno perché Apple non riconoscerà il tuo computer come un vero Mac. Ma un sacco di cose di base dovrebbe funzionare. Divertiti!

cambia la tua risoluzione

Per impostazione predefinita, la tua macchina virtuale avrà una risoluzione di 1024 × 768, che non ha molto spazio a lavorare. Se si tenta di modificare la risoluzione da parte di macOS, tuttavia, non si vedrà alcuna opzione per farlo. Invece, è necessario immettere alcuni comandi.

Spegni la tua macchina virtuale chiudendo MacOS: fai clic sul pulsante Apple nella barra dei menu, quindi fai clic su “Shut Down”. Successivamente, chiudi VirtualBox interamente (seriamente questo passaggio non funziona se VirtualBox è ancora aperto!)

Tornare in Windows ‘Prompt dei comandi come amministratore. È necessario eseguire i seguenti due comandi:

cd "C:Program FilesOracleVirtualBox"
VBoxManage setextradata "High Sierra" "VBoxInternal2/EfiGopMode" N

Nel secondo comando, è necessario sostituire il Nnumero con un numero da uno a cinque, a seconda della risoluzione desiderata:

  • 1 ti dà una risoluzione di 800 × 600
  • 2 ti dà una risoluzione di 1024 × 768
  • 3 ti dà una risoluzione di 1280 × 1024
  • 4 ti dà una risoluzione di 1440 × 900
  • 5 ti dà una risoluzione di 1920 × 1200

Avviare VirtualBox, caricare la tua macchina virtuale e dovresti avviare la tua risoluzione preferita!