Google foto come funziona : impostare backup foto su Android e iOS

Google foto come funziona : impostare backup foto su Android e iOS

Google foto come funziona.

Per utilizzare Google Foto su Android e iOS è necessario disporre di un account Google.

Se utilizzi uno smartphone Android avrai già a disposizione un account Google in quando l’avrai dovuto creare alla configurazione iniziale del tuo dispositivo, dal momento che serve anche per l’accesso al Google Play Store; puoi quindi utilizzarlo anche per Google Foto.

Se invece utilizzi un dispositivo iOS dovrai creare un account Google se ancora non ne hai uno.

Puoi utilizzare Google Foto anche se disponi di uno smartphone con sistema operativo iOS. L’applicazione di Google per l’archiviazione in cloud può infatti configurarsi come alternativa ai iCloud, strumento per l’archiviazione multimediale predefinito dei dispositivi mobile Apple.

Google Foto é un iCloud gratuito ma limitato a 5 giga, spazio che risulta invece illimitato su Google Foto per il caricamento delle foto in alta qualità. Per l’upload delle foto in qualità originale, invece, lo spazio gratuito dedicato è di 15 giga.

Google Foto è inoltre una galleria fotografica con funzionalità intelligenti che cataloga le foto in maniera automatica.

Insomma grazie a Google Foto potrai salvare tutte le tue foto online nell’ iCloud di Google e non perderle mai oltre a poter liberare spazio sul tuo smartphone.

Quindi perchè non usarlo, che aspetti!!

Google foto come funziona su Android

Se possiedi uno smartphone con sistema operativo Android dovresti trovare l’app di Google Foto già disponibile in automatico nel tuo smartphone o tablet.

Per avviarla, cerca l’applicazione Google Foto nell’elenco delle app installate sul tuo dispositivo e avviala.

  • Una volta aperta
  • fai tap tre linee orizzontali.
  • fai tap sulla voce Impostazioni
  • tap sulla voce Backup e sincronizzazione
  • verifica che il backup e la sincronizzazione siano attivi
  • Inoltre, se lo desideri, puoi premere sulla voce Esegui Backup delle cartelle del dispositivo per chiedere all’applicazione di eseguire anche il backup delle foto contenenti anche in altre cartelle come quella con le foto di WhatsApp o di Instagram
  • Alla voce dimensioni caricamento puoi impostare la qualità delle foto
  • in automatico è impostata l’opzione Alta qualità che ti permette di ottenere spazio di archiviazione gratuito e illimitato.
  • Assicurati invece che siano disattivate le voci Backup tramite Rete dati e Roaming, per evitare di caricare le foto con la connessione dati a pacchetto e in roaming.
  • Nel pannello delle impostazioni puoi anche premere sulla voce Libera spazio sul dispositivo per rimuovere dalla memoria del dispositivo le foto e i video che già sono stati sottoposti a backup.

Google foto come funziona su iOS

Per utilizzare Google Foto su iOS scarica l’app da App Store digitando Google Foto.

Una volta scaricata e installata correttamente sul tuo dispositivo, aprila

  • consenti a Google Foto l’accesso alle tue foto premendo sul pulsante Consenti quando richiesto.
  • Avvia poi la procedura iniziale di configurazione premendo sul pulsante Inizia.
  • Se lo desideri, premi su Consenti quando ti verrà chiesto di ricevere le notifiche, altrimenti premi su Non consentire.
  • Visualizzerai ora una schermata dove verrai avvisato che il backup e la sincronizzazione delle foto avverranno in automatico su Google Foto, tramite il tuo account Gmail.
  • Assicurati che non vi sia attiva la voce Utilizza la rete dati per eseguire il backup, altrimenti l’upload di foto sarà eseguito anche con i dati a pacchetto. Premi poi su Continua.
  • A questo punto potrai scegliere le dimensioni per il caricamento delle foto.
  • In maniera predefinita Google Foto imposta l’alta qualità per permetterti di ottenere uno spazio d’archiviazione limitato.
  • ti consiglio di lasciare il segno di spunta su Alta qualità e premere quindi su Continua.

A questo punto avrai terminato la configurazione dell’applicazione e dovrai solo attendere che venga eseguito il backup della tua libreria fotografica.

Utilizzando Google Foto non dovrai quindi più preoccuparti dello spazio d’archiviazione sul tuo dispositivo. Le foto che sono state sottoposte a backup sono archiviate online e puoi quindi eventualmente rimuoverle dalla memoria del tuo dispositivo.