Attivazione bitlocker windows 10 Pro e a cosa serve


Attivazione bitlocker windows 10

Attivazione bitlocker windows 10. In questo articolo di spiegheremo cosa è e come attivare la crittografia bitlocker attivabile su Windows 10 Pro.

Che cos’è Crittografia unità BitLocker?

Crittografia unità BitLocker è una funzionalità di sicurezza integrata nel sistema operativo Windows 7/8/10 che consente di proteggere i dati archiviati in unità dati fisse e rimovibili e nell’unità del sistema operativo. BitLocker è pertanto utile per tutelarsi da “attacchi offline”, ovvero da attacchi effettuati disabilitando o aggirando il sistema operativo installato oppure rimuovendo fisicamente il disco rigido per intervenire separatamente sui dati. Nel caso di unità dati fisse e rimovibili, BitLocker fa in modo che gli utenti possano leggere i dati presenti nell’unità e scrivere dati nell’unità solo se dispongono della password necessaria, delle credenziali della smart card o se utilizzano l’unità dati in un computer protetto da BitLocker dotato delle chiavi appropriate. Se nell’organizzazione sono presenti computer che eseguono una versione precedente di Windows, è possibile utilizzare il lettore BitLocker To Go™ per consentire a tali computer di leggere le unità rimovibili protette da BitLocker.

La protezione BitLocker nelle unità del sistema operativo supporta un’autenticazione a due fattori mediante l’utilizzo di un TPM (Trusted Platform Module) con un numero di identificazione personale (PIN) o una chiave di avvio, nonché un’autenticazione a fattore singolo mediante l’archiviazione di una chiave in un’unità flash USB o il solo utilizzo del TPM. L’utilizzo di BitLocker con un TPM garantisce una protezione maggiore per i dati e assicura l’integrità dei componenti di avvio. Tale opzione richiede che il computer disponga di un microchip TPM e di un BIOS compatibili. Per TPM compatibile si intende un TPM della versione 1.2. Il BIOS, per essere compatibile, deve supportare il TPM e la misurazione della radice di attendibilità statica definita dal Trusted Computing Group. Per ulteriori informazioni sulle specifiche del TPM.

Il TPM interagisce con la protezione BitLocker dell’unità del sistema operativo per garantire la protezione all’avvio del sistema. Tale processo non è visibile all’utente e le operazioni di accesso restano assolutamente invariate. Se però le informazioni di avvio cambiano, BitLocker passa in modalità di ripristino e sarà necessaria una password o una chiave di ripristino per ottenere di nuovo l’accesso ai dati.

Attivazione bitlocker windows 10

  • Premere sul tasto Windows in basso a sinistra sul desktop
  • Premere icona ingranaggio per accedere alle Impostazioni
  • Ora premere su Sistema

  • Sulla sinistra andare su Informazioni su e premere

  • Scorrere a andare su impostazioni di BitLocker

  • Ora qui potete crittografare le vostre unità scegliendole.

 

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi rimanere informato su altre soluzioni e trucchi per computer e smartphone metti mi piace alla nostra pagina Facebook qui sotto: