fastwebmail o fastmail come inviare e leggere email su Gmail

fastwebmail o fastmail come inviare e leggere email su Gmail

Fastwebmail o fastmail come trasferire email su Gmail. Se hai un account Gmail e vuoi trasferire e leggere le tue email Fastweb dal servizio di Google ecco come fare.

Fastwebmail o fastmail @fastwebnet  come inviare la posta di Fastweb su Gmail

  • Andare su Gmail
  • cliccare sull’icona a forma di rotella in alto a destra e cliccare impostazioni
  • Nella sezione “Account e importazione
  • nella sezione “invia messaggio come” cliccare su Aggiungi un altro indirizzo email
  • Si aprirà una window con sfondo arancio dove dovremo inserire i nostri dati e l’indirizzo email da trasferire su Gmail. Quindi inserisci il tuo indirizzo email Fastweb
  • Una volta effettuata tale operazione, clicchiamo su “passaggio successivo”.
  • Potremo scegliere quale mittente utilizzare nelle nostre email, tra l’indirizzo Gmail e l’indirizzo di FastwebMail (o altro provider).
  • Dopo aver selezionato l’opzione più in linea con le nostre esigenze
  • proseguiamo cliccando su “invia verifica”.
  • Accedendo sull’account email Fastweb seguiamo le istruzioni che nel frattempo il Gmail ci ha inoltrato via posta.

Abbiamo due possibilità:

  • 1) cliccare sul link fornito da Gmail;
  • 2) incollare il codice di verifica sul riquadro arancione e premere il tasto “verifica”.

Effettuata quest’ultima operazione, i due indirizzi email saranno già collegati.

Ricevere email da fastweb su Gmail con POP3

Così come è possibile inviare email da altri indirizzi, è anche possibile ricevere su Gmail messaggi di posta elettronica indirizzati ad altri account, attraverso il protocollo POP3. Sempre dalle Impostazioni di Gmail, nella finestra “Account e importazione”, nella sezione “Controlla la posta da altri account” cliccare su “Aggiungi un tuo account di posta POP3”. Si apre una finestra.

Inserire indirizzo email, password e opzioni di configurazione
La prima cosa da fare è inserire l’indirizzo email fastwebmail da cui si desidera ricevere la posta. Si apre una schermata un po’ più complessa che permette di completare la configurazione. Innanzitutto occorre digitare username e password dell’account e selezionare il server POP e la porta. Anche in questo caso Gmail è generalmente in grado di scegliere in automatico il server e la porta. Sulla schermata vi sono anche altre opzioni: “Usare sempre una connessione sicura (SSL)”, è attivata di default, mentre le altre possono essere attivate o meno. L’opzione “Lasciare una copia…” è molto utile e permette di lasciare una copia delle email sul server dell’account da cui provengono in modo che non vengano cancellate quando vengono spostate in Gmail; anche l’opzione “Etichetta posta in arrivo” è molto utile poiché consente di evidenziare con etichette differenti le email dei diversi account. Successivamente è anche possibile modificare le etichette o far sì che le email dei diversi account vengano archiviate in caselle differenti.

 

Accesso POP:

  • Nome server: pop.fastwebnet.it
  • Numero porta:
    • 995 con protocollo di sicurezza (SSL) attivato
    • 110 con protocollo di sicurezza (SSL) disattivato

Sincronizzare

Dopo aver completato le impostazioni, cliccare su “Aggiungi account” e attendere la sincronizzazione. Il tempo richiesto dall’operazione dipenderà dal numero di email presenti. Se si riscontrano dei problemi o se si vuole cancellare l’account è possibile tornare nella schermata di Impostazioni di Gmail e modificare il settaggio. Se incominciano ad arrivare messaggi di posta elettronica, allora la procedura è andata a buon fine.

Cosa succede se il provider non supporta il protocollo POP3?
In questo caso, la soluzione è impostare il provider dell’account di cui si vogliono controllare le email da Gmail in modo che tutti i messaggi di posta elettronica in entrata vengano automaticamente inoltrati a Gmail.

Ci sono ancora poche cose da sapere.
Innanzitutto occorre ricordarsi che tutte le operazioni effettuate da Gmail sugli altri account non vengono automaticamente sincronizzate anche sugli altri server. Quindi, se si riceve una email da un altro account e si risponde attraverso Gmail, il messaggio di risposta non potrà essere visualizzato sull’altro server. Lo stesso accade per i messaggi cancellati e letti, e per le etichette. In secondo luogo, utilizzando POP3 le email inviate da altri account attraverso Gmail non arriveranno a destinazione così velocemente come quelle spedite direttamente dall’indirizzo di Gmail.

Sull’indirizzo Gmail riceveremo ora tutti i messaggi recapitati all’indirizzo di Fastwebmail o fastmail @fastwebnet.

Nel caso non vogliamo che il nostro vecchio account di Fastwebmail o fastmail @fastwebnet.it venga disabilitato effettuare di tanto in tanto il login. Lunghi periodi di inattività potrebbero provocare la cancellazione automatica dell’account.

Imposta Fastwebmail o fastwebnet su app Gmail

Per aggiungere l’account Fastweb mail su app Gmail, scorri nella barra laterale che si trova a sinistra dell’app, verso il basso fino a trovare il pulsante ImpostazioniToccalo e troverai, in quella schermata, la scritta Aggiungi un altro indirizzo Email.

A questo punto devi scegliere il provider del servizio di posta elettronica: ne vengono proposti diversi, ma visto che Fastweb non è presente dovrai selezionare Altro.

A questo punto devi digitare il tuo indirizzo mail FastwebQuando avrai finito premi Impostazione Manualeche si trova in basso.

Ti verrà chiesto di scegliere tra POP3, IMAP o Exchange. Lasciando perdere l’ultima voce, che con Fastwebmail non funziona.

  • Se scegli POP3, le mail una volta scaricate nell’app verranno cancellate dal server Fastweb, quindi accedendo da computer non potrai più vederle.
  • Se scegli IMAP, invece, le mail rimarranno sia sul cellulare che sul server Fastweb, quindi potranno essere consultate da più dispositivi. Per questo motivo consigliamo di scegliere IMAP.

Parametri di configurazione FASTMail:

  • USERNAME (nome utente): inseriscilo sempre completo di dominio (es: mario.rossi@@fastwebnet.it’)
  • PASSWORD: se la cambi da webmail, ricorda di sostituirla anche nei client e nelle app
  • SERVER DI POSTA IN ARRIVO:
    • Accesso POP:
      • Nome server: pop.fastwebnet.it
      • Numero porta:
        • 995 con protocollo di sicurezza (SSL) attivato
        • 110 con protocollo di sicurezza (SSL) disattivato

      Accesso IMAP:

      • Nome server: imap.fastwebnet.it
      • Numero porta:
        • 993 con protocollo di sicurezza (SSL) attivato
        • 143 con protocollo di sicurezza (SSL) disattivato
  • SERVER DI POSTA IN USCITA:
    • Nome server: smtp.fastwebnet.it
    • Accesso con autenticazione: abilitato
    • Numero porta:
      • 587 senza alcun protocollo di sicurezza oppure con protocollo di sicurezza (TLS) attivato
      • 465 con protocollo di sicurezza (SSL) attivato

A questo punto viene chiesta la password dell’indirizzo Fastwebmail o fastmail, che dobbiamo semplicemente digitare. Toccando l’occhio, sulla destra, i caratteri diventeranno visibili.

Premi Continua una volta digitata, in basso a destra, e dovremo aspettare qualche secondo perché Gmail verifichi l’esattezza delle informazioni; anche se tutto è corretto, però, riceveremo un messaggio di errore che ci avverte che le impostazioni di sicurezza non sono corrette. Dovremo quindi scegliere Modifica Impostazioni per procedere.

l valore che dobbiamo cambiare, a questo punto, è Sicurezzascegliere SSL/TLS dal menu a tendina che si aprirà. Notare che la voce porta, quando sceglieremo questa impostazione, cambierà diventando 993 se abbiamo scelto IMAP, 995 se abbiamo scelto POP3.

A questo punto possiamo premere Continua, in basso a destra, per proseguire con la configurazione.

Verremo così riportati alla schermata originale di Gmail, quella con lo sfondo rosso; scorrendo però sulla sinistra, nella barra laterale, troveremo oltre alle caselle di posta in entrata di Gmail anche quelle di Fastwebmail o fastmail.