iTunes : le migliori alternative gratuite 2017 per gestire la tua musica su iphone

iTunes : le migliori alternative gratuite 2017 per gestire la tua musica su iphone.

Godetevi la vostra musica senza la pesantezza del software di Apple

iTunes le migliori alternative gratuite 2017.

Ci sono molti aspetti positivi a possedere un iPad, iPhone o iPod, ma ci sono anche alcuni aspetti negativi. Per molte persone combattere con iTunes è un importante punto negativo. Il software si affaccia un sacco di critiche per essere grande, gonfio e lento – ma non deve essere così.

Sia che si sta utilizzando iTunes per ascoltare la musica sul computer, o si sta semplicemente usando per tenere le collezioni di musica sincronizzati con il dispositivo Apple, ci sono molte alternative gratuite tra cui scegliere. Qui diamo uno sguardo a questi strumenti e la grande notizia è che la maggior parte di loro sono completamente gratuiti. In alcuni casi potrebbe essere necessario pagare per sbloccare alcune funzionalità avanzate, ma per la maggior parte non sarà necessario.

Se siete stanchi di iTunes, continuate a leggere per vedere quali altre opzioni sono disponibili.

MusicBee

Uno strumento ricco di funzionalità incredibili per la riproduzione e la gestione di tracce – la migliore alternativa iTunes

Se sei alla ricerca di un’applicazione per mettere in ordine e riprodurre la tua raccolta di musica, MusicBee è senz’altro un’ottima scelta.

Il programma ha una struttura simile a quella di iTunes. Dal pannello principale puoi controllare la playlist, mentre dai pannelli laterali puoi esplorare i file, eseguire ricerche, visualizzare la copertina dei cd e molto altro.

MusicBee supporta una vasta gamma di formati audio, tra cui MP3, OGG, WMA, AIFF, ALAC, APE, BWF, CDA, FLAC, M3U, MP4, PLS, TTA, WAV, TAK e SPX.

Inoltre, puoi modificare le informazioni nei tag ID3 o dare un giudizio alle diverse tracce.

Come se non bastasse, il programma contiene un convertitore di formati audio, un CD ripper e la possibilità di cercare i testi delle canzoni. In poche parole, si tratta di un’ottima applicazione per ascoltare la tua musica preferita.

Clementine

Un altro manager musicale ricco di funzionalità, con il tagging avanzato e il supporto per i dispositivi mobili

Clementine è un lettore di file audio distribuito gratuitamente con licenza GPL, compatibile con tutti i formati di file più comuni e arricchito da funzionalità come il download automatico delle copertine da Internet. Interessante anche la possibilità di connettersi alle radio online e ad alcune piattaforme per lo streaming come Spotify, Grooveshark, Last.fm, SomaFM, Magnatune, Jamendo, SKY.fm, Digitally Imported e Icecast.

Per ogni brano riprodotto si possono visualizzare informazioni dettagliate sull’autore, sulla band o sul disco, oltre ai testi. Lo sviluppatore assicura inoltre il pieno supporto alla creazione, al salvataggio e alla gestione delle playlist nei formati M3U, XSPF, PLS e ASX.

Chi possiede un lettore portatile iOS (iPhone o iPod) oppure desidera trasferire le canzoni e i dischi su una pendrive USB lo può fare direttamente dall’interfaccia del software. Infine, si segnala l’interessante funzionalità che permette di interagire con il software mediante wiimote, il motion controller della console videoludica Nintendo Wii, a patto di aver installato sul computer degli appositi driver. Semplice da utilizzare e versatile, Clementine è una buona scelta per chi è alla ricerca di una soluzione gratuita dedicata alla gestione della propria libreria musicale.

MediaMonkey

Mantenere anche i più grandi librerie musicali sotto controllo, e la sincronizzazione con tutti i dispositivi.

Di fianco a giganti come iTunes o Winamp, è difficile ritagliarsi un proprio spazio. Anche per un software solido e completo come MediaMonkey. Si tratta di un riproduttore / gestore di librerie musicali, con molte funzioni inedite. Come la modalità “fiesta”, che blocca parzialmente o totalmente l’accesso al programma con una password, per evitare che mani inesperte rovinino una scaletta accuratamente studiata per una festa.

Durante il primo avvio MediaMonkey analizza l’hard disk alla ricerca di file musicali e playlist da catalogare. La gestione della libreria offre molte opzioni di visualizzazione. I file sono elencati in base alla loro posizione sull’hard disk, alle informazioni di riproduzione come titolo, album e altro ancora. MediaMonkey cataloga a parte i file a cui mancano queste informazioni e permette di completarle automaticamente attraverso un database online.

MediaMonkey può essere utilizzato anche per masterizzare CD/DVD, ascoltare podcast e web radio di tipo Shoutcast e Icecast. Ovviamente è in grado di eseguire il “rip” di un CD musicale e di sincronizzarsi con i lettori portatili, iPod compreso.

PodTrans

Una struttura snella, approccio minimalista alla gestione della musica per tutti i vostri dispositivi Apple

PodTrans è un’applicazione facile da usare che consente di trasferire musica su iPod e creare copie di backup dei file audio sul computer.

In confronto a funzione di sincronizzazione di iTunes’, PodTrans è stato presentato come più veloce e più affidabile. Ha un design moderno razionalizzato che crea un ambiente confortevole per lavorare. Quando si collega l’iPod, l’applicazione identifica e visualizza un breve riassunto per quanto riguarda il modello e la capacità. i contenuti del dispositivo sono esplorate navigando il menu a sinistra che rivela la musica, podcast e audiolibri in una vista catalogata.

Per selezionare una categoria, fare clic su di esso, poi una serie di opzioni sono resi disponibili. Da questa zona è possibile importare, esportare ed eliminare i file. Lo strumento di importazione consente di trasferire i file dal computer al dispositivo, mentre l’opzione di esportazione consente di inviare contenuti del tuo iPod al computer.

Nel complesso, PodTrans è una piccola applicazione utile che può essere utilizzato da chiunque abbia bisogno di uno strumento semplice, ma efficace per trasferire file tra loro computer e il loro iPod.

 

 

 

Seguici su Facebook:


Condividi articolo :