Cuffie Beats: guida all’acquisto.

Cuffie Beats: guida all’acquisto

Cuffie Beats: guida all’acquisto.Ci sono tantissime cuffie fra cui puoi scegliere: wireless e con cavo, on ear e over ear, costose e meno costose. Cerchiamo di scoprire quali si adattano meglio alle tue necessità.

Beats EP

Le Beats EP sono tra le cuffie più economiche disponibili attualmente nel catalogo di Beats. Si tratta di cuffie con cavo di tipo on ear che puntano tutto sulla leggerezza e sulla comodità. La qualità del suono è ottima: c’è una predilezione verso i bassi, ma i medi e gli alti non risultano penalizzati. Sono dotate di un sistema di regolazione verticale, includono il microfono e sono dotate di controlli RemoteTalk per rispondere alle chiamate, regolare il volume e invocare Siri sui dispositivi iOS.

Beats Solo2

Beats Solo2: si tratta do cuffie con cavo di tipo on ear caratterizzate da una struttura pieghevole con fascia flessibile al centro. I materiali costruttivi (metallo e plastica) sono buoni, ma non eccellenti. Sono dotate di microfono e cavo RemoteTalk, il quale permette di controllare la riproduzione multimediale, regolare il volume e rispondere alle chiamate. Sono disponibili in sette colorazioni differenti e pesano 205 grammi. Il suono è buono, forse i medi vengono un po’ sacrificati, ma nulla di tragico.

Beats Solo3 Wireless

Hanno 40 ore di autonomia e montano il chip Apple W1. Questo significa che possono essere associate ad iPhone e iPad con un semplice “tap”, un po’ come le celeberrime AirPods. Una volta effettuata l’associazione, le cuffie vengono configurate automaticamente su tutti i dispositivi Apple dell’utente (a patto che questi siano connessi al medesimo ID). Su Android e altri device l’abbinamento va effettuato seguendo la classica procedura di pairing dei dispositivi Bluetooth. Da sottolineare anche la presenza di controlli sul padiglione per volume, chiamate e Siri, l’inclusione del microfono e la disponibilità di un LED che mostra la durata della batteria. Il design è pieghevole, le cuffie risultano comode e leggere. Molto interessante anche la funzione Fast Fuel che permette di ottenere 3 ore di ascolto con solo 5 minuti di ricarica. Sono disponibili in otto colorazioni differenti e pesano 215 grammi. La qualità del suono è buona ma sempre focalizzata sui bassi (ottima per hip hop e musica elettronica ma non per altri generi), la qualità costruttiva sempre nella media.

Beats Studio 2.0

Le Beats Studio 2.0 sono cuffie con cavo di tipo over ear (chiuse). Dispongono di una tecnologia attiva per la cancellazione dei rumori esterni, di conseguenza hanno una batteria interna che va ricaricata tramite cavo USB; l’autonomia è di circa 20 ore e c’è un LED che mostra lo stato di carica. Le cuffie hanno un design pieghevole realizzato in plastica rigida e metallo, pesano 250 grammi e assicurano un suono che predilige – come al solito – bassi e alti sacrificando un bel po’ i medi. Ovviamente includono un microfono e un controller sul cavo per regolare volume e riproduzione. Sono disponibili in quattro colorazioni differenti.

Beats Studio Wireless

Si tratta di cuffie wireless over ear con tecnologia di cancellazione adattativa del rumore integrata. La cancellazione del rumore prevede due modalità di utilizzo: nella prima viene creato un equilibrio tra la musica che si ascolta e i rumori esterni, nella seconda i rumori esterni vengono cancellati completamente (o almeno è quello che premette Beats). Le Beats Studio Wireless pesano 260 grammi, hanno un’autonomia di 12 ore (con un LED che indica lo stato della carica) e includono sia il microfono che i controlli sul padiglione per comandare la riproduzione multimediale e regolare il volume. I materiali costruttivi sono buoni, il comfort nell’indossarle è alto. I suoni risultano più equilibrati rispetto ad altre cuffie Beats in cui i medi vengono sacrificati un po’ troppo. Sono disponibili in tredici colorazioni differenti.

Beats Pro

Beats Pro sono cuffie pensate per un utilizzo in ambito professionale. Sono di tipo on ear con cavo e non includono una tecnologia attiva per la riduzione del rumore. I loro principali punti di forza sono l’ottima qualità costruttiva in acciaio e alluminio, il suono cristallino su tutte le frequenze e il comfort. Dispongono di padiglioni ultra imbottiti e ruotabili che garantiscono un ottimo isolamento acustico “naturale” (senza usare batterie). Sono disponibili in otto colorazioni differenti.

 

 

Seguici su Facebook:


Condividi articolo :