Miglior TV: guida all’acquisto

Miglior TV: guida all’acquisto

Miglior TV: guida all’acquisto.

Stai per acquistare un nuovo televisore e ti piacerebbe avere qualche “dritta” sui prodotti che attualmente offrono il miglior rapporto qualità-prezzo?

Per scoprire qual è il miglior TV per le tue esigenze non devi far altro che analizzare le caratteristiche tecniche di ciascun televisore, scoprire quali peculiarità lo contraddistinguono dagli altri e individuare il prodotto con il prezzo migliore in base al tuo budget.

Samsung UE32J5100AW

La serie 5000 di Samsung rappresenta un ottimo punto di partenza per quei giocatori che siano alla ricerca di un televisore entry level che offra un buon rapporto tra qualità e prezzo.
Il modello in questione è l’aggiornamento di quest’anno del base gamma della casa coreana. Si tratta anche in questo caso di una delle migliori TV da 32 pollici, Full HD e spinta dal buon HyperReal Engine di Samsung.
La qualità dell’immagine è più che buona in rapporto al costo del dispositivo, dunque potremo contare su colori piuttosto vividi, mentre i contrasti vengono migliorati rispetto allo scorso anno. Naturalmente sottolineiamo che stiamo parlando pur sempre di un modello di fascia bassa, dunque non è il caso di aspettarsi miracoli. Interessante comunque come questo TV sacrifichi la dotazione multimediale (solo 2 ingressi HDMI, niente 3D, niente DLNA) per migliorare la fruizione sia in ambito TV che gaming.
Mancano tante funzioni che invece troveremmo nelle migliori TV più costose, a partire dalle funzioni Smart, a continuare con la modalità Game, che comunque non dovrebbe interessarvi più di tanto se giocate a 30 frame per secondo.
Discreta anche la qualità dell’audio (niente miracoli, parliamo sempre di uno schermo LCD, lo spazio è quello che è), per un comparto piuttosto curato, come da tradizione per i TV di casa Samsung.
Piacevole finalmente il design, e dopo un paio di annate davvero discutibili Samsung sembra aver ritrovato un po’ di buon gusto.

Sony KDL-32W705C

Si sale di prezzo, ma il risultato è senza dubbio ottimo. Già vincitore di innumerevoli premi, il modello Sony KDL-32W705C è un LED Full HD da 32 pollici a 200Hz dichiarati, e rappresenta una delle migliori TV di questa categoria, edizione aggiornata di un modello vincitore di innumerevoli premi nella sua categoria.
Come da tradizione per i TV Sony, anche in questo caso potremo apprezzare dei tempi di latenza parecchio ridotti, e dopo test prolungati confermiamo che questo modello riesce a soddisfare appieno sia il giocatore esigente che chi voglia semplicemente guardare un film.
Il KDL-32W705C offre colori pieni, ricchi e molto vividi considerato che parliamo di un pannello a retroilluminazione LED. La saturazione risulta eccellente, e le calibrazioni di fabbrica sono più che buone.
Considerata la fascia di prezzo, il contrasto e la profondità dei neri risultano ottimi. Ovviamente siamo ben lontani da quanto possibile con un OLED, ma comunque il risultato convince senza riserve.
I 200 Hertz dichiarati dal produttore si sentono tutti: le immagini scorrono con grande fluidità, sono assenti artefatti di alcun tipo, non vi è ombra di scie o di ghosting, e le scene d’azione nei film (o nel corso di una sessione di gioco) vengono riprodotte con grande precisione, senza cali di risoluzione e con una definizione che resta sempre elevata, senza il fastioso effetto “impastato” di altri modelli.
Si continua con il comparto sonoro, ottimo anche in rapporto alla fascia di prezzo del dispositivo. Se avete un impianto audio o una soundbar vorrete sicuramente utilizzarli, ma chi ne fosse sprovvisto potrà comunque contare su diffusori di buona qualità, specie se confrontati con la concorrenza.
Anche nel modello di quest’anno dobbiamo segnalare come il telecomando sia un po’ il punto debole di Sony, che continua ad inseguire in questo campo, non riuscendo a raggiungere i risultati di case come Samsung o LG.
Per il resto, se state puntando a un 32 pollici, il Sony KDL-32W705C è quanto di meglio possiate trovare sul mercato in questo momento, specie se il vostro interesse primario è il gaming. Segnaliamo inoltre come il prezzo di listino (499€) sia già stato abbondantemente ridotto sia da parte di alcuni grossi shop online, che su eBay, che ancora in tante catene fisiche presenti sul territorio italiano.

Migliori TV 40 pollici

Samsung UE40J6200

Anche in questo caso parliamo di un Full HD, i pollici sono 40 e la retroilluminazione è una apprezzabile Full LED.
Samsung ha fatto dei passi da gigante con questa linea di prodotti, eccellenti già dal modello 6000, migliorando ad ogni nuova release e limando eventuali difetti. J6200 conta su un processore a 4 core che rende l’esperienza smart più fluida che in passato, anche se per forza di cose si continua a fare molto meglio con un set top box. Fenomeni di lag sono infatti ancora presenti, e la reattività durante le funzioni smart è solo sufficiente.
Il Full LED e il software dello scorso anno garantiscono una qualità dell’immagine ancora molto buona, con un contrasto elevato, una fluidità che rende apprezzabili sia le scene d’azione, che lo sport, che il gaming per i giocatori più esigenti. I tempi di risposta sono buoni, ma non arrivano all’eccellenza dei modelli Sony.
Sufficiente l’audio, che svolge il proprio lavoro, ma che può naturalmente essere migliorato in maniera considerevole aggiungendo una soundbar o un impianto dedicato, in particolare per quanto riguarda la visione di contenuti in .mkv o h264.
Un’alternativa interessante è per l’appunto il modello dell’anno precedente H6400, collocato nella stessa fascia di prezzo, molto simile per caratteristiche tecniche, un pelo inferiore nei contrasti, ma un pelo superiore negli angoli di visione. Prendetelo in considerazione in base alla disposizione dei vostri divani.
Consigliato a chi cerchi un 40 pollici a risoluzione Full HD di eccellente qualità, sia per film che per gaming.

Samsung UE40J6200AK 40″ Full HD Smart TV Wi-Fi Black LED TV – LED TVs (101.6 cm (40″), 1920 x 1080 pixels, LED, Smart TV, Wi-Fi, Black) (Elettronica)


List Price:Price Not Listed
New From:0 Out of Stock
Used from: Out of Stock

Sony KDL-40W705C

Una delle migliori TV da 40 pollici con retroilluminazione Edge Led, ma dotata di un ottimo Local Dimming (FrameDimming) per la gestione della diffusione luminosa.
Come per il precedente modello Sony, anche in questo caso potremo contare su un input lag inferiore rispetto a buona parte della concorrenza, elemento da prendere in seria considerazione per i giocatori più “agonistici”.
Per il resto si tratta di un prodotto di alta qualità, anche se in campo televisivo riteniamo che il Samsung UE40H6500 sia superiore, sia per quanto riguarda i cromatismi che i contrasti.
Anche in questo caso parliamo di 200 Hertz “virtuali”, per una fluidità che dunque non manca e un ottimo riscontro durante le scene più movimentate.
Buono l’audio, pulito e poco incline alla distorsione, anche a volumi alti. Avremmo gradito qualche basso in più, ma considerata la fascia di prezzo non ci si può davvero lamentare.
Permangono i soliti problemi di Sony invece per quanto riguarda il telecomando, dall’aspetto piuttosto antiquato se paragonato alle proposte di Samsung e LG.
Una delle migliori TV in questa fascia di prezzo, che i videogiocatori dovrebbero prendere in considerazione.

Migliori TV 43 pollici

LG UH750V

Rilasciato nel 2016, LG UH750 è senza dubbio uno dei migliori TV a cui si possa aspirare restando entro un polliciaggio ridotto ma puntando comunque sia alla risoluzione 4K che al supporto HDR.
Trovare TV a risoluzione Ultra HD è piuttosto difficile restando nel range dei 43 pollici. Fortunatamente la coreana LG ha realizzato un prodotto completo sotto tutti i punti di vista, garantendo tra le altre cose un’ottima qualità del pannello. La buona riproduzione cromatica e contrasti generosi rendono questo modello assolutamente consigliato per chi abbia relativamente poco spazio a disposizione ma non voglia rinunciare alla qualità.
LG UH750 garantisce il supporto ad HDR 10, che non è proprio straordinario, ma risulta comunque migliore di altri concorrenti su fasce di prezzo superiori.
Ottimo come da tradizione l’engine che si occupa dell’upscale, piuttosto preciso anche con contenuti a 720p. Eccellente anche nel 2016 tutta la componente software e smart.


Samsung UE48JU7000T

Incrementando il budget a disposizione le possibilità a nostra disposizione diventano innumerevoli, e la risoluzione 2.160p diviene praticamente un obbligo. Il modello di Samsung 48JU7000T è un dispositivo potenzialmente ottimo, caratterizzato da eccellenti contrasti e da un sistema operativo fluido e pulitissimo. Proprio i contrasti sono il punto forte di questa TV, che si appoggia sulla tecnologia proprietaria denominata PurColor che permette appunto di riprodurre un range cromatico superiore a quello classico dei modelli a 8bit. Attenzione però: parliamo di una più ampia gamma cromatica, ma non di supporto ad HDR vero e proprio, che a questi prezzi non è facile da trovare.
Ad ogni modo, la qualità dei neri è garantita da un local dimming che fa il suo dovere in maniera eccelsa, mentre la retroilluminazione è quella classica a LED.
Il sistema operativo è anche in questo caso un solido Tizen, al momento (Febbraio 2016) non troppo ottimizzato (abbiamo riscontrato alcuni casi di lag), ma l’azienda ha promesso che un firmware risolverà presto le incertezze.
Il problema principale che abbiamo riscontrato nel nostro modello è stata una calibrazione evidentemente errata delle impostazioni di fabbrica. Il motion blur e la diminuzione di risoluzione erano inizialmente palesi, e abbiamo scoperto che il problema dipendeva dalla modalità Film del dispositivo. Come tutte le TV da qualche anno a questa parte, anche questo Samsung permette di scegliere infatti una modalità di utilizzo principale, come Musica, Film, Gaming, Show e via dicendo. A quanto pare, secondo Samsung nella modalità Film è opportuno che la TV migliori il ping a discapito della qualità dell’immagine, scelta a nostro avviso del tutto priva di senso. Per risolvere il problema del blurring siamo dunque intervenuti sulla riduzione del rumore video, che ha migliorato notevolmente la situazione, ma per ottenere dei risultati davvero eccellenti è stato necessario modificare anche i settaggi del colore, il local dimming e il contrasto dinamico. Fondamentalmente abbiamo perso circa un’oretta smanettando tra le varie opzioni, stressandoci non poco, ma ottenendo alla fine un risultato di primissimo livello. Se avete tempo e pazienza ne vale certamente la pena.
Ultimi dettagli per l’input lag, che si attesta intorno ai 20ms, ottimo valore per il gaming su console e più che discreto per PC, se non siete giocatori professionisti (ma in quel caso non stareste giocando con una TV.

Samsung UE48JS8500

Non siamo dei grandi fan dei pannelli curvi, più che altro per il degrado dell’immagine a cui vanno incontrogli spettatori non collocati esattamente di fronte lo schermo. Tuttavia, dobbiamo riconoscere che Samsung ha svolto un buon lavoro negli angoli di visione di questo JS8500, dove la perdita di saturazione è meno percettibile che in altri modelli.
Il modello in esame è caratterizzato da una risoluzione 4K e da un pannello a 10bit per il supporto ad HDR.
Ma diciamoci la verità, se dovessimo valutare questo JS8500 solo per gli angoli di visione probabilmente non lo inseriremmo tra i modelli consigliati, c’è decisamente di meglio in giro. Il motivo per cui lo trovate tra queste pagine è l’ottima qualità e uniformità dei neri, la gamma cromatica estremamente ampia e un motion blur quasi del tutto assente, caratteristiche che ne fanno una delle migliori TV in questa fascia di prezzo.
Pur trattandosi di un modello con tecnologia LED, la qualità della visione è eccellente anche in stanze poco illuminate, per quanto il local dimming non svolga esattamente un lavoro perfetto. Ad ogni modo, potete interpretare questo JS8500 come una versione più economica del JS9500, che primeggia un po’ ovunque, a un prezzo però nettamente superiore.
Per quanto riguarda il gaming abbiamo registrato valori di circa 40ms di input lag in Gaming, accettabili per un utilizzo su console, a cui vanno aggiunti circa 10ms di tempi di risposta g2g.
Deludente il sonoro, ma per quello esistono impianti dedicati, soundbar e soundbase. In definitiva un buon investimento.


Migliori TV 50 pollici

Hisense LTDN 50K321UWT

Da poco sbarcata anche in Europa, Hisense non perde tempo e aggredisce il mercato con il suo solito e straordinario rapporto tra prezzo e qualità dei prodotti venduti.
In questo caso parliamo del modello di TV 4K da 50 pollici K321UWT, un base di gamma con retroilluminazione Full LED, risoluzione 2.160p e un prezzo assolutamente ridicolo (in senso buono).
Il design non sarà esattamente il massimo, il nome è quasi impossibile da ricordare, e manca il supporto per HDR (il pannello è a 8bit).
L’azienda cinese ha dovuto dunque raggiungere dei compromessi inevitabili per tenere il prezzo basso, ma è stata attenta a non lasciare il cliente insoddisfatto: la risoluzione 4K è supportata a 50/60 frame al secondo, senza limitazioni imposte dalle porte HDMI, è presente sia il normalissimo WI-Fi che il DLNA per lo streaming da smartphone o dal proprio PC di casa, e vi sono 3 porte USB per Chromecast, Hard Disk e qualsiasi altra amenità del caso.
Le funzioni smart sono limitate, la navigazione è un po’ incerta, ma le applicazioni più comuni sono presenti (sì, c’è anche Netflix) e girano senza alcun intoppo.
I contrasti sono sorprendentemente elevati se pensiamo al prezzo del dispositivo, con neri decisamente profondi, che in qualche caso portano a un po’ di perdita di definizione nelle zone scure dell’immagine. Situazione non splendida per quanto riguarda gli angoli di visuale: si perde in saturazione se non si sta di fronte alla TV, con un angolo tollerabile fino a circa 30 gradi, a occhio e croce.
Tutto bene per quanto riguarda il gaming su console, con un input lag di circa 40ms, e un audio sorprendentemente apprezzabile, per quanto consigliamo sempre il supporto di un impianto dedicato.
E’ bene tener presente che stiamo parlando di una TV 4K sotto i 700 euro: il rapporto qualità prezzo è ottimo, ma non è ovviamente un pannello paragonabile a quello delle migliori TV in commercio.

Panasonic TX 50DX780

Cominciamo col parlare degli aspetti negativi di questo modello: non è il miglior HDR di sempre, il picco di luminosità è infatti di poco superiore ai 500 nits, almeno sulla carta. Nell’esperienza quotidiana la luminosità risulta adeguata sia durante la visione notturna che diurna, ma si notano delle imprecisioni nella retroilluminazione (Edge LED), in particolare con quei film dotati di bande nere sopra e sotto, in quanto il pannello è di tipo VA.
Bisogna poi tener presente che parliamo pur sempre di un pannello a 8bit, incapace di raggiungere gli standard per le certificazioni HDR, ma è innegabile che il software svolga un ottimo lavoro nell’espandere la gamma cromatica dei prodotti che supportano il range dinamico. Non è lo stesso effetto di un DX900 o di un Samsung KS8000, ma considerato il prezzo si tratta comunque di un buon risultato.
In generale questo DX780 ci è piaciuto, riproduce bene i colori, ha dei neri particolarmente profondi in virtù della tecnologia VA, riproduce bene i dettagli nelle scene più scure e conta su un engine notevole per la gestione dell’upscale da risoluzioni SD e Full HD.
Non abbiamo gradito invece la configurazione standard dei colori, che è bene modificare immediatamente: questa risulta infatti sovra saturata, con bianchi fin troppo caldi e da regolare manualmente.
Per quanto riguarda il gaming la situazione è accettabile ma non rosea, con circa 44 millisecondi di input lag. Andrà bene per i giochi a 30 frame al secondo, specie su console, ma spostandosi sui 60 frame al secondo il multiplayer può diventare un problema, specie in giochi come Doom e simili.


Migliori TV da gioco 65 pollici

Samsung UE55KS8000

Salendo fino ai 65 pollici non possiamo che consigliare nuovamente Samsung KS8000. Il Quantum Dot presente su questo modello e la potenza dei contrasti lo rendono uno dei migliori TV a polliciaggio elevato. Ovviamente parliamo di risoluzione 4K e supporto ad HDR. Purtroppo bisogna accontentarsi di HDR 10, manca il supporto a Dolby Vision. E’ una mancanza notevole, ma considerata la qualità generale del pannello restiamo su un ottimo rapporto qualità prezzo.
Il solido upscaler lavora bene, ma a causa delle grosse dimensioni i contenuti a 720p soffrono un po’. Ad ogni modo, dato che una TV del genere va guardata da una distanza considerevole, si tratta di un difetto trascurabile.
Sconsigliamo di prendere in considerazione KS9000, il modello superiore, dato che le differenze sono piuttosto marginali. Volendo sintetizzare state sacrificando un minimo di luminosità di picco ma state pagando parecchio in meno.
Come già segnalato nella pagina precedente ricordiamo che i valori di input lag su KS8000 sono più che buoni. I giocatori non dovranno preoccuparsi dunque, potendosi permettere anche il gaming HDR in 4K.
Ultimo elemento che prendiamo in considerazione su queste dimensioni è il design, molto ispirato in questo 2016 e capace di fare bella figura in tutti i salotti che possano contenere un simile mastodonte.


 

 

 

 

Seguici su Facebook:


Condividi articolo :