Come clonare Windows su SSD o Hard Disk


Come clonare Windows su SSD o Hard Disk

Come clonare Windows su SSD o Hard Disk.

Uno dei problemi che può riscontare l’utente è dover migrare Windows e tutti i programmi nel nuovo disco SSD senza fare una nuova installazione, cosa non sempre piacevole se si hanno molti dati importanti da trasferire. Purtroppo non basta clonare l’hard disk con i programmi soliti come Acronis perché un disco SSD non potrà mai avere la stessa capienza di un hard disk normale (almeno per ora) ed avrà inevitabilmente una capacità di spazio molto più limitata. Invece di aggiornare ad una unità più grande, si vuole fare una migrazione in un disco più piccolo, il che significa che molti dati non possono entrare sull’SSD.

Se quindi non si può o non si vuole fare un’installazione pulita (scelta indubbiamente più veloce), si dovrà effettuare una migrazione completa sacrificando qualche ora del nostro tempo.

In sintesi: in questa guida faremo un backup del sistema operativo e dei programmi escludendo tutti i file personali (documenti, film, foto e musica) in modo da diminuire lo spazio occupato da Windows ed infine cloneremo l’unità Hard Disk sul disco SSD. Il risultato finale sarà un PC scattante e veloce, lasciando invece i dati normali nel vecchio hard disk che agirà come un disco secondario.

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi rimanere informato su altre soluzioni e trucchi per computer e smartphone metti mi piace alla nostra pagina Facebook qui sotto: